X

genini mario

genini mario

NULLA SI CREA ... NULLA SI DISTRUGGE ...
TUTTO SI TRASFORMA

Petosino di Sorisole, Bergamo
Mobile: +39 331 1846108
Email: mario@genini.it
Web: www.genini.it
genini

Costruire macchine speciali è esattamente come realizzare un’opera d’arte: dipingere un quadro – intagliare un legno – scolpire il marmo….
Devi già sapere “il dove” e “il come” per arrivare e sviluppare immagini che sono nella TUA testa!!
Il costruttore di macchine speciali deve avere tutte le conoscenze per poter creare un meccanismo per cui, a seguito di un corretto funzionamento, si produce un pezzo … si crea un oggetto:
E’ la tecnologia della nostra mente e del nostro “FARE”; ma è anche vero che: …

NULLA SI CREA … NULLA SI DISTRUGGE …
TUTTO SI TRASFORMA

Questa affermazione mi ha sempre affascinato: utilizzare materiali e cose già usate è segno di civiltà, ma poter utilizzare le stesse cose usate per scopi diversi per cui sono state costruite o utilizzate, ti fa sentire un po’ inventore e se l’utilizzo è creativo puoi passare anche per artista.
Riutilizzare oggetti tecnologici obsoleti e dismessi come parti di macchine e di attrezzature è come scrivere un libro di STORIA INDUSTRIALE.
In effetti, chi lavora nel mondo della produzione e conosce l’arte del fare, non pensa minimamente al fatto che il suo manufatto possa essere un’ OPERA D’ARTE … è come per le grandi opere, solo dopo tanto tempo diventano importanti e vengono capite …
In questi ultimi anni non avrei voluto buttare niente, ogni pezzo meccanico lo identificavo come un oggetto da riutilizzare; pezzi costruiti 30-40 anni fa, con sistemi e metodi ormai dimenticati, ma con grande manualità e creatività, pezzi d’autore!!!

I VECCHI LEGNI DEI KAFIRI:

Cinquanta anni di attività industriale; trentacinque anni di produzione; mille “KAFIRI” prodotti nelle diverse versioni; venduti e consegnati in più di quaranta paesi del mondo, ancora oggi perfettamente funzionanti.

Ma … oggi, i vecchi modelli in legno massiccio (stampi) per la produzione delle fusioni in ghisa dei torni “KAFIRO” vanno in pensione.

Nell’ultimo decennio, il mondo della produzione è stato in continua evoluzione.

Il cambiamento è veloce e le decisioni affrettate portano irrimediabilmente a commettere errori.

Viviamo in un’era dove la rottamazione sfrenata porta le persone a dimenticare il passato e per i giovanissimi a non avere una storia …

Perché ….

Perché distruggere lavori di Maestri Artigiani che nella seconda metà dello scorso secolo hanno costruito questi modelli, inconsapevoli del fatto che oggi, questi pezzi, sono degni di essere definiti OPERE D’ARTE?….

Queste “OPERE” venivano costruite completamente a mano, in legno: essenza di CIRMOLO e ABETE.

D’altra parte, anche i grandi maestri del passato non sapevano di raggiungere la celebrità nei secoli …

Artisti Correlati