X

evangelista luca

evangelista luca

“Sono in continua ricerca, gli scarti urbani e costieri sono la materia prima dei miei progetti. Rifletto sulla forma, poi taglio, piego, perforo, incollo, coloro, assemblo con altri materiali e illumino…”

San Giorgio a Cremano, Napoli
Tel: 081.2561185
Mobile: 328.6469003
Email: evangelista_e@libero.it
evangelista
Sono nato nel 1989 a San Giorgio a Cremano ed ho vissuto in un ambiente familiare vicino al mondo dell’arte. Da piccolo, appassionato ad ogni attività di disegno e pittura ho partecipato al progetto utopiaguidato dal maestro di murales Felice Pignataro.
All’Istituto d’Arte Filippo Palizzi di Napoli, sezione Arti grafiche, ho ricevuto una formazione rigorosa basata sull’acquisizione delle tradizionali tecniche di stampa: litografia, xilografia calcografia. Contemporaneamente, affascinato dal design, trovavo il tempo per seguire anche le lezioni del laboratorio di architettura e arredamento.
Gli anni di studio all’Istituto d’Arte sono integrati da partecipazioni a mostre e concorsi nazionali e internazionali di pittura, grafica e design.
La formazione è stata importante è lo è tuttora, ma la mia dote principale è la creatività che utilizzo per spaziare dalla grafica alla pittura dalla fotografia al design.
Sono in continua incessante ricerca e in questi anni ho maturato una personale coscienza artistica fissando dei punti entro i quali oriento il mio lavoro.
Gli scarti della città sono la materia prima dei miei progetti: i rifiuti abbandonati per le strade o sulle coste, nell’interminabile attesa di essere smaltiti: le boe, le suole, scarti di un calzaturificio artigianale, i flaconi di plastica colorati, e tanti altri oggetti di scarto dai quali traggo le idee…Riflettendo sulla forma, sul colore particolare delle superfici consunte sul  riutilizzo con l’assemblaggio di altri materiali.
In quest’ottica ho iniziato a lavorare creando istallazioni luminose, punti luce con lampade eco a basso consumo. Con la luce gli oggetti assumono effetti particolari, si trasformano, si alleggeriscono assumendo forme ancora diverse.
Tutte le creazioni sono stati finora pezzi unici e irripetibili creati a mano, partendo da un’idea data dal materiale e sviluppando un progetto realizzabile.
Quando mi sono imbattuto nelle boe ho pensato subito all’istallazione luminosa.
BOALUX  è un progetto che a differenza di altre creazioni contiene i requisiti della riproducibilità in più ampia scala attraverso il riciclo del materiale che in modo frequente si presenta fra i rifiuti costieri.
Un punto luce che viene dal mare, un oggetto che ha subito in mare una prima naturale trasformazione, opportunamente lavorata e illuminata ritorna a nuova vita e diventa  BOALUX… un fantastico animale marino luminoso e fluorescente.

Artisti Correlati