X

Crepax Caterina

Crepax Caterina

L’artista sa trasformare ciò che tocca nel proprio sentire.

Milano
Tel: +39 02 29004671
Email: info@caterinacrepax.it
Web: www.catcrepaxpaperart.com
crepax

Caterina Crepax nasce a Milano nel 1964. Si laurea in Progettazione Architettonica al Politecnico di Milano e lavora come architetto d’interni svolgendo attività parallele nel campo della grafica e dell’allestimento di spazi espositivi, della scenografia di luoghi pubblici, con una gran passione fin dall’infanzia: la carta.

Figlia del noto disegnatore di fumetti Guido Crepax, creatore della mitica Valentina, ne eredita la passione per il disegno ma soprattutto l’abilità manuale e la fantasia nel trasformare un semplice foglio di carta bianca in una fantastica costruzione tridimensionale.

Il suo rapporto con la carta è un indissolubile filo che dall’infanzia la porta, oggi, ad affacciarsi sul composito e sorprendente panorama dell’arte contemporanea. Con un’attenzione particolare per il riciclo, il riutilizzo di materiali cartacei di uso comune come gli aridi scarti della burocrazia – scontrini fiscali, documenti triturati, bordi forati dei tabulati del computer o avanzi di lavori di tipografia – ama l’ironico gioco della metamorfosi, della loro trasformazione in “tessuti” preziosi, in abiti sontuosi dai dettagli sorprendenti, raffinati oggetti del desiderio. Tagli, pieghe, arricciature, plissettature, sbuffi e intarsi o piegature a rilievo che ripetute all’infinito diventano ricche superfici, strutture complesse; carta a mano, orientale, preziosa mescolata a carta di uso comune per dare vita a originali creazioni sospese tra l’arte, il fashion design e la pura fantasia, corazze di carta fragili e aggressive, abiti scultorei che prendono spesso ispirazione dal mondo animale, vegetale o dagli elementi di decorazione architettonica, a volte illuminate al loro interno.

II debutto ufficiale delle sue creazioni in carta avviene nel 1995 al Salone Internazionale del Mobile di Milano per il grande stand della Molteni & C. L’evento ha un grande successo di pubblico. Da allora le sue oniriche creazioni cominciano ad essere riconosciute in Italia e all’estero e ad essere molto richieste: servizi fotografici su importanti testate di moda e design, allestimenti per aziende della carta come Fedrigoni e Fabriano, eventi di abiti da sposa come Milano Sposa e Domo Adami, eleganti negozi di moda e arredamento, mostre e fiere nazionali e internazionali, spettacoli teatrali, eventi di moda, sfilate, mostre personali, partecipazioni a programmi televisivi, corsi in scuole di moda, arte e design come docente.

Tra le partecipazioni più importanti : “ Paper Exihibition da Malmo a Stoccolma”, “Per filo e per segno:da Capucci al fashion design” a Palazzo Carignano a Torino, “Ecomoda” alla Triennale di Milano,”Sao Paulo Fashion Week 2002” alla Biennale di Ibirapuera di Sao Paulo, con una personale interpretazione in carta di abiti dei maggiori stilisti brasiliani, diverse personali nei palazzi italiani, come a Verona a Palazzo Miniscalchi-Erizzo, “Art Basel at Miami 2004” a Miami, “II cavaliere in nero” del Moroni al Museo Poldi Pezzoli, sfilate a Milano e Roma (per Lexmark) “Accessori Moda” a Parigi, collaborazione continua con Comieco, Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo Carta, collaborazione con il gruppo spagnolo Hera, riciclo e ambiente, con una sfilata di abiti di carta a Barcellona.

Artisti Correlati